Due vittorie a Sepang

Moto3: Decima vittoria della stagione per Joan Mir. Il pilota del team Leopard Racing Joan Mir, partito dalla pole position è stato immediatamente sorpassato da Jorge Martin, il quale ha aperto un piccolo gap tra lui ed il resto del gruppo. Giro dopo giro Mir è stato in grado di recuperare il leader ed infine vincere la gara, la decima della stagione. Il suo compagno di squadra Livio Loi partito dalla settima posizione è stato in grado di concludere quarto assoluto dopo un gran battaglia con degli altri piloti, continuando così la striscia di risultati positivi. Fantastica gara anche per il pilota del team RedBull KTM Ajo, Bo Bendsneyder il quale è stato superato da tre piloti nella staccata dell’ultima curva concludendo quindi in decima posizione. Gara sfortunata invece per il suo compagno di squadra Niccolò Antonelli che ha terminato la sua gara precocemente a causa di una caduta quando si trovava in settima posizione.
Moto2: Seconda doppietta consecutiva per i piloti del team RedBull KTM Ajo. Nella gara in cui Franco Morbidelli è stato coronato Campione del Mondo Moto2 2017, Miguel Oliveira e Brad Binder hanno concluso rispettivamente primo e secondo. Miguel Oliveira partito dalla seconda posizione, è stato in grado di aprire un grande gap dai sui inseguitori sin dai primi metri di gara, riuscendolo a gestirlo fino alla conclusione. Il compagno di squadra Brad Binder ha lottato per l’intera gara per la seconda posizione e successivamente ad una gran battaglia, ha tagliato la linea del traguardo in seconda posizione. Quarta posizione positiva per Mattia Pasini (Italtrans Racing) in un weekend in cui i problemi son stati fortemente presenti. Bella gara anche per Fabio Quartararo (Pons Racing) che partito per la prima volta dalla prima fila dalla terza posizione ha concluso settimo assoluto.
A Valencia Oliveira avrà la chance di concludere il campionato in terza posizione.
MotoGP: Cinque punti in più per Alvaro Bautista. Il pilota spagnolo del Team Pull&Bear Aspar partito dalla quinta fila in quindicesima posizione ha potuto recuperare alcune posizioni nelle prime fasi di gara grazie alla mescola morbida del suo pneumatico posteriore. Nella seconda parte di gara la pista è andata asciugandosi ed Alvaro ha dovuto accontentarsi dell’undicesimo posto, a pochi decimi dalla top ten. Gara sfortunata per il suo compagno di squadra Karel Abraham che non è riuscito a concludere la gara a causa di una caduta.
Il prossimo round sarà il 12 Ottobre nel circuito Ricardo Tormo di Valencia.

Un particolare ringraziamento ai team e ai piloti per il contributo tecnico nello sviluppare i nostri prodotti e per i risultati che ottengono in pista.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscrivi alla newsletter di Extreme Components e ricevi le novità sui nostri eventi e prodotti.
captcha 
Selezionando questa opzione accetti di ricevere la newsletter del nostro sito e accetti la nostra Privacy e Cookie policy
Potrai cancellarti dalla nostra newsletter in ogni momento grazie al link presente in ciascuna newsletter che ti invieremo o tramite il pulsante Cancellati di questo modulo.
In questo sito vengono utilizzati cookie tecnici e di terze parti per garantire un servizio migliore nella navigazione. Per maggiori informazioni su come selezionare o rifiutare i cookie, leggi la nostra Cookie Policy.
Cliccando sul tasto Accetta acconsenti all’uso di cookie di terze parti. Leggi le Direttive e-Privacy - Leggi la normativa GDPR
Leggi l'informativa sulla Privacy e Cookie policy Accetta Rifiuta